TonnoRosso
Tonno rosso

Il Tonno rosso, appartenente alla famiglia dei Tunnidi, è un animale che predilige vivere in branco. Esso può raggiungere i 700 kg di peso corporeo e può vivere fino a trent’anni. Il suo habitat naturale è il Nord dell’Atlantico. Da qui, ogni anno, viaggia verso Sud compiendo quel viaggio che gli porta la definizione “tonno di andata” o “tonno di corsa” (la migrazione è infatti compiuta per motivi “amorosi”). Costeggiando le Baleari, passa attraverso la Sicilia, la Sardegna e l’Isola di Malta, giungendo fino all’Adriatico centro-meridionale. Le carni del “tonno di andata” sono gustose e ricche di grasso. Dalle femmine si ottengono le uova, utilizzate per realizzare la “bottarga”.
 

Dove vive
Le aree di maggior concentrazione di questo esemplare sono la Sicilia Est e la Puglia Ionica e la Campania, con una discreta presenza anche nella Calabria Ionica. Ama le acque calde e compie grandi migrazioni legate al ciclo riproduttivo, che coincide con la primavera e l’estate.

 

Come si pesca
Viene catturato per mezzo di palangari derivanti, reti a circuizione e reti da posta. Le catture più massicce si hanno tra aprile e settembre.

 

Come si cucina
Ha carni molto simili a quelle del tonno e le qualità organolettiche sono le medesime. Il colore deve essere brillante, l’occhio vispo e convesso. La freschezza nel trancio si può notare dal colore rosso vivo della carne. Si consuma fresco, solitamente venduto a tranci, oppure congelato e conservato. Consulta le nostre ricette e scopri come cucinare il Tonnetto.

 

Valori nutrizionali per 100 g
L’Istituto Nazionale della Nutrizione indica il Tonno rosso tra le specie ittiche ad alto apporto proteico (20,50 g su 100 g di parte edibile). Ha un contenuto in carboidrati basso (0,56 g) ed un contenuto in grassi pari a 4,17 g. Calcio, ferro e fosforo sono presenti nella parte edibile così come vitamine A e B.

Valori medi di parte edibile:

  • Proteine 23,97 g
  • Grassi 6,29 g

100 g di Tonnetto = 106 kca