Marina di Camerota Cilento

CAMEROTA

Il mito eziologico di Camerota narra di Palinuro, nocchiere di Ulisse, innamoratosi ninfa Kamaraton. La ninfa respinse però l’amore di Palinuro, il quale invocò il dio del sonno Morfeo, a cui chiese di portar via le sue pene. Dimentico di tutto, il valoroso nocchiero cadde dalla nave e annegò in quella stessa notte. Afrodite, dea dell’amore, indignata dal comportamento di Kamaraton, la tramutò nella collina dove attualmente sorge Camerota. Il territorio è uno dei luoghi più importanti in Italia per lo studio della cultura preistorica lungo la costa: a tali studi è stato dedicato il MuViP – Museo Archeologico Virtuale. Tra le sue frazioni più note: Marina di Camerota, Lentiscosa e Licusati.