Posts Taggati ‘CILENTO’

La Costa del Cilento

DSCN3027-450x300 Il Cilento è un territorio di 180.000 ettari straordinariamente ricco di biodiversità: la costa, le colline e i monti, il paesaggio che si modifica radicalmente da Agropoli a Sapri, la complessità del rapporto tra aree interne e fascia costiera rende assolutamente inderogabile la necessità di agire per salvaguardare e promuovere l’ambiente, inteso come agglomerato di natura e cultura che consente a un territorio di creare la sua conformazione. Su un territorio così vasto operano, come si conviene, diverse realtà: i Comuni, enti deputati al governo territoriali sono spesso suddivisi in frazioni che hanno pari storia tra loro e con il capoluogo; la Provincia di Salerno; la Regione Campania; l’Ente Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni; le Aree Marine Protette “Santa Maria di Castellabate” e “Costa degli Infreschi e della Masseta” e il GAL “I Sentieri del Buon Vivere”. È in questo panorama che, in una fascia di territorio – quella costiera – opera il Gruppo di Azione Costiero “Costa del Cilento”. Al GAC afferiscono i comuni di Agropoli, Ascea, Camerota, Casal Velino, Castellabate, Centola, Ispani, Montecorice, Pisciotta, Pollica, San Giovanni a Piro, San Mauro Cilento, Santa Marina, Sapri e Vibonati, per una superficie totale di 459,14 kmq. Su queste pagine proveremo a raccontarne la vitalità e la ricchezza.    

DA LUGLIO A SETTEMBRE ARRIVA LA ROTTA DEL BUONPESCATO CILENTANO

Un Tour per Tutelare e Valorizzare la biodiversità del mare del Cilento Da venerdì 31 luglio a sabato 5 settembre il GAC Costa del Cilento porta in tour la biodiversità del mare e dell’entroterra dei 15 Comuni costieri presenti sulla fascia che va da Agropoli a Sapri.La Rotta del BuonPescato Cilentano è un progetto posto tra le finalità del PSL del GAC “Costa del Cilento”, finanziato con fondi FEP Campania 2007-2013 e attuato da Slow Food Campania, Legambiente Campania e Studio Nouvelle. Nel corso del Tour che toccherà 11 piazze – ciascuna per un periodo di due giorni – saranno realizzati Teatri del Gusto, ovvero showcooking per far conoscere la versatilità dell’utilizzo in cucina delle specie ittiche pescate in Cilento; Laboratori del Mare, ossia dibattiti pubblici con pescatori ed esperti per trovare soluzioni per difendere e promuovere la piccola pesca; attività di ludodidattica con la mascotte del tour, Sugherello; diffusione di materiali sulle specie ittiche del Cilento; percorsi informativi con audiovisivi e istallazioni grafiche. Maggiori informazioni e aggiornamenti sul sito web gaccilento.it o via email all’indirizzo: info@slowfoodcampania.it o press@studionouvelle.it  

ALLA NOTTE BLU DI AGROPOLI LA ROTTA DEL BUONPESCATO CILENTANO

Appuntamento in Piazza Gallo, sul Lungomare San Marco con il PromoTruck

Venerdì 31 luglio e sabato 1 agosto fa tappa ad Agropoli “La Rotta del BuonPescato Cilentano”, progetto del GAC “Costa del Cilento” finanziato con fondi FEP Campania 2007-2013 e attuato da Slow Food Campania, Legambiente Campania e Studio Nouvelle.

Il PromoTruck del BuonPescato Cilentano sosterà nella centralissima Piazza Gallo del Lungomare San Marco. Qui sarà possibile visitare la Mostra audiovisiva e di istallazioni grafiche ideata per raccontare la biodiversità del mare del Cilento.

Nel corso della Notte Blu, venerdì 31 luglio, sarà realizzato un Teatro del Gusto condotto dalla Fiduciaria Slow Food Cilento, Daniela Cennamo che presenterà con Andrea Guariglia, Vice Presidente della Nuova Cooperativa Pescatori Agropolesi, la ricetta dell’acqua sale.

Alle ore 21.00 spazio invece al Laboratorio del Mare, dibattito pubblico sull’importanza della pesca e della risorsa mare in Cilento che vedrà la partecipazione del Sindaco di Agropoli, Franco Alfieri; del Presidente del GAC Costa del Cilento e Sindaco di Castellabate, Costabile Spinelli; del Direttore del GAC Costa del Cilento, Salvatore Marisei; del Presidente Slow Food Campania e Basilicata, Giuseppe Orefice e del Presidente Legambiente Campania, Michele Buonomo insieme agli Asssessori comunali La Porta e Benevento.

Per i più piccoli sarà inoltre possibile partecipare ad attività di ludodidattica e farsi fotografare con Sugherello, la mascotte del tour.